Navigazione veloce

Liceo Economico-Sociale


 Il percorso formativo del Liceo Economico-sociale costituisce una novità nel panorama degli indirizzi liceali italiani.  Il curricolo, infatti, prevede la presenza di discipline quali Diritto ed Economia che sono studiate parallelamente agli studi sociali. Grazie alle conoscenze e competenze acquisite, gli allievi sono guidati nello studio scientifico dei fatti umani e sociali, sia nella loro dimensione individuale (psicologia) che in quella collettiva (sociologia, antropologia); sono messi in grado, inoltre, di acquisire una capacità di lettura delle scelte e dei comportamenti economici attraverso l’integrazione delle diverse discipline. Questo indirizzo liceale è proposto a studenti che hanno sensibilità e interesse per lo studio delle problematiche economiche, giuridiche e sociali. Il piano di studi è arricchito dalla presenza di due lingue europee per tutto il quinquennio.

Il curricolo sviluppa competenze tali da consentire l’accesso a Facoltà universitarie sia di carattere economico-giuridico, sia di tipo umanistico-linguistico.

 

Diploma conseguito al termine dei 5 anni:

Liceo delle Scienze Umane, opzione Economico-sociale

 

SETTIMANA CORTA ( da lunedì a venerdì):

I BIENNIO: curriculo  di 27 ore  settimanali in unità orarie da 55-50 minuti  a cui si aggiungono  2 unità  orarie  di discipline e laboratori caratterizzanti l’indirizzo con metodologie didattiche sperimentali per un totale di 29 unità  orarie settimanali.

 

I Biennio recupero orario I II
Lab. Diritto-Economia

Lab. Linguistico L1

1**
Lab. Metodo di Studio

Lab. Statistico-Matematico

 1**
Lab. Metodologia della Ricerca

Lab. Linguistico L2

1**
Lab. Statistico-Matematico

Attività sportiva

1**

* attività annuale

**attività quadrimestrale

II° BIENNIO + CLASSE V (da lunedì a venerdì con 1 pomeriggio):

Curriculo  di 30 ore settimanali in unità orarie da 55-50 minuti  a cui si aggiungono  3 unità  orarie  di potenziamento e laboratori di approfondimento caratterizzanti l’indirizzo.

Per la classe V approfondimento per la  preparazione all’ESAME di STATO.

 

Dal II° BIENNIO e in classe V° è previsto l’insegnamento , in lingua straniera , di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa negli insegnamenti obbligatori.