Navigazione veloce

Circ. 296 – Esami di Stato

Esami di Stato: informazioni per gli studenti.


Piacenza, 21 maggio 20145

 

 

Per gli studenti delle classi quinte

Sede

 

 

 

Oggetto – Esami di Stato

 

 

Informazioni generali

 

 Si ritiene opportuno indicare in sintesi agli studenti aspiranti a conseguire l’ammissione agli esami di Stato per il corrente anno scolastico gli aspetti più importanti desunti dalla normativa di riferimento

1.    Ammissione all’esame

 Potranno essere ammessi all’esame di Stato gli studenti che abbiano conseguito la sufficienza in ciascuna disciplina, ivi comprendendo la valutazione assegnata al comportamento.

2.    Prove scritte e colloquio

Nessuna modifica  è intervenuta nella modalità di svolgimento della 1^, 2^ e 3^ prova scritta.

Il colloquio ha carattere multidisciplinare e interesserà tutte le discipline dell’ultimo anno, per le quali i commissari, interni ed esterni, abbiano titolo ad intervenire. La presenza nella commissione di docenti titolari di più insegnamenti e del Presidente, in possesso di competenze disciplinari specifiche e, quindi, impegnato come i commissari nella conduzione dell’esame, assicura il carattere di multidisciplinarità del colloquio.

Pertanto, gli studenti sono invitati a non trascurare alcuna disciplina sia in quanto un rendimento negativo potrebbe compromettere l’ammissione sia per evitare di trovarsi impreparati, nel momento dell’esame, su discipline sulle quali i commissari potrebbero avere titolo ad essere impegnati.

3.    Composizione della Commissione esaminatrice

La Commissione esaminatrice è costituita da sei componenti, di cui tre interni e tre esterni, ai quali si aggiunge un Presidente anch’esso esterno.

Per ogni singola classe si costituisce una Commissione. I commissari esterni e il Presidente sono comuni per ogni due Commissioni.

    4.   Punteggio

La Commissione d’esame dispone di 45 punti per la valutazione delle prove scritte, ripartiti in parti uguali tra le tre prove: a ciascuna delle prove scritte giudicata sufficiente non può essere attribuito un punteggio inferiore a 10.

La Commissione d’esame dispone di 30 punti per la valutazione del colloquio. Al colloquio giudicato sufficiente non può essere attribuito un punteggio inferiore a 20.

      5.  Voto finale

Per superare l’esame di Stato è sufficiente un punteggio minimo complessivo di 60/100.

Fermo restando il punteggio massimo di cento, la commissione d’esame può motivatamente integrare il punteggio fino ad un massimo di 5 punti, ove il candidato abbia ottenuto un credito scolastico di almeno 15 punti e un risultato complessivo nella prova d’esame pari ad almeno 70 punti.

6. Criteri per l’attribuzione della lode (D.M. 16 dicembre 2009, n. 99)

La Commissione d’esame può attribuire la lode a coloro che conseguono, con delibere assunte all’unanimità dalla Commissione di esame, il punteggio massimo di 100 punti senza fruire  di alcuna integrazione, a condizione che: a) abbiano conseguito il credito scolastico massimo complessivo attribuibile senza fruire dell’integrazione di cui all’art. 11, comma 4 del decreto del presidente della Repubblica 23 luglio 1998 n. 323, con una delibera del Consiglio di classe assunta all’unanimità; b) abbiano riportato negli scrutini finali relativi alla classe terza, alla classe quarta e alla classe quinta la media dei voti superiore a nove, con nessun voto inferiore a otto (compresa la valutazione del comportamento).

 

 

Calendario delle prove scritte

Prima prova scritta ( Italiano): mercoledì 17 giugno 2015 ore 8.30

Gli studenti si presenteranno provvisti di idoneo documento di riconoscimento

 

Seconda prova scritta ( Disciplina specifica dell’indirizzo di studio): giovedì 18 giugno 2015 ore 8.30

Gli studenti si presenteranno provvisti di idoneo documento di riconoscimento

 

Terza prova scritta (prova multidisciplinare): lunedì 22 giugno 2015 secondo l’ orario comunicato dalla Commissione d’esame per ciascuna classe

Gli studenti si presenteranno provvisti di idoneo documento di riconoscimento

 

 

Calendario delle prove orali

Il calendario viene definito  dalla Commissione d’esame. Il calendario sarà affisso all’Albo, unitamente al punteggio complessivo assegnato alle prove scritte a ciascun candidato, un giorno prima della data fissata per l’inizio dello svolgimento del colloquio della classe.

Gli studenti si presenteranno provvisti di idoneo documento di riconoscimento

 

Raccomandazioni

Si ricorda agli studenti che è assolutamente vietato, nei giorni delle prove scritte, portare a scuola telefoni cellulari di qualsiasi tipo (comprese le apparecchiature in grado di inviare fotografie e immagini), nonché dispositivi a luce infrarossa o ultravioletta di ogni genere.

E’, inoltre, vietato l’uso di apparecchiature elettroniche portatili di tipo “palmari” o personal computer portatili di qualsiasi tipo in grado di collegarsi all’esterno di edifici scolastici.

 

Nei confronti di coloro che fossero sorpresi ad utilizzarli è prevista, secondo le norme vigenti in materia di pubblici esami, la esclusione da tutte le prove.

 

Gli studenti, infine, sono tenuti a presentarsi, in sede di svolgimento delle prove, vestiti in maniera decorosa.

 

 

LA DIRIGENTE SCOLASTICA
Marica Draghi

 

 

 

  • Condividi questo post su Facebook

Lascia un commento